Fidarsi è bene …

Generalmente il fido commerciale assegnato ad un nuovo cliente viene calcolato sulla base di elementi tangibili riguardanti il rischio correlato ma soprattutto sull’aspettativa e sul potenziale di business da sviluppare

Vero è che nel corso del rapporto, in fase di revisione, si deve tener conto di questi elementi tenendo sempre in debita considerazione la storia, osservando alle spalle se le attese sono state raggiunte e quali siano i trend attuali.

Credit Limit calcola costantemente proprio questo, gli indici di fido dinamico, ovverosia quale sia il livello di affidamento ‘ideale’ in base all’andamento della singola posizione. Non solo, attraverso un sistema esperto è in grado di ponderare e migliorare o peggiorare questo indice attraverso l’analisi del trend dell’ultimo periodo.

Questo soprattutto per intercettare eventuali fenomenologie ‘da manuale’ spesso causa di sorprese poco gradite (vedi voce passaggio a perdite in bilancio).

In aggiunta Credit Limit è in grado di mettere a confronto i principali indicatori di affidamento quali:

  • Fido commerciale assegnato
  • Fido dinamico medio
  • Fido dinamico di periodo
  • Fido assicurativo
  • Fido Payline Decision Cerved
  • Ognuno di questi elementi viene rapportato al fido attualmente assegnato. Tramite un sistema di comparazione con le tolleranze impostate dall’utente Credit Limit è in grado di evidenziare immediatamente le posizioni degne di approfondimento per riduzione o, perché no, di aumento dell’affidamento.